mercoledì 3 gennaio 2018

Una passeggiata sui ponti di Firenze

Firenze ha sempre un fascino particolare e il fiume Arno che divide la città con i percorsi situati sulle sue rive creano
una prospettiva unica e affascinante.
Un itinerario insolito per una passeggiata è quello di attraversare i vari ponti 
Ponte Di San Niccolò
e visitare i quartieri.
I ponti che uniscono la città all’altra sono un punto per ammirare il tragitto dell’Arno alcune volte tumultuoso
con le sue cascate.
Questi ponti sono veri e propri monumenti con secoli di storia crollati 
Ponte alla Vittoria
e poi ricostruiti, l’unico ponte non distrutto fu Ponte Vecchio
perché nel 1938 Hitler rimase affascinato dal ponte e dal panorama che si poteva ammirare.
Un altro posto per ammirare l’Arno sono i lungarni fiorentini 
Ponte alle Grazie
che ci portano a conoscere anche posti di interesse paesaggistico ed artistico come il Ponte Santa Trinità
che unisce piazza Santa Trinita a piazza de' Frescobaldi, con due importanti palazzi.
Il ponte più moderno è il Ponte
Amerigo Vespucci, più recente è il Ponte all'Indiano
che unisce i quartieri di Peretola e dell’Isolotto.
Questa passeggiata sui ponti di Firenze farà conoscere meglio la città al di fuori dei soliti percorsi turistici.








2 commenti:

  1. Beautiful pictures :) . I wish I could understand Italian
    www.sensetheplace.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il commento e per aver letto l'articolo.

      Elimina